I Centri Autorizzati di Assistenza Agricola (CAA) sono organismi istituiti ai sensi del D. Lgs. n.165 del 27 maggio 1999, operanti sul territorio regionale secondo le modalità stabilite dal D. M. 27 marzo 2008 (che sostituisce ed abroga il precedente D. M. 27 marzo 2001).

Ai CAA ai sensi del Reg. CE 885/2006, sono delegate la costituzione, la conservazione, la custodia e l’aggiornamento dei fascicoli aziendali di cui all’art. 14 del D. Lgs. n.173/98 ed all’art. 9 del DPR n. 503/99, giusta convenzione di accreditamento da sottoscrivere con ARCEA.

I CAA, previo conferimento di un mandato scritto del titolare dell'azienda, predispongono, validano ed inviano le domande di erogazione di incentivi, premi e indennità.

I CAA, così come disposto dall’art. 3 bis D. Lgs.165 del 27 maggio 1999 e successive modificazioni e integrazioni, e secondo le modalità ivi indicate possono inoltre effettuare le seguenti attività a favore delle aziende agricole che hanno conferito mandato scritto:

  • tenere ed eventualmente conservare le scritture contabili;
  • assistere i propri utenti nella elaborazione delle dichiarazioni di coltivazione e di produzione, delle domande di ammissione a benefici comunitari, nazionali e regionali e controllare la regolarità formale delle dichiarazioni immettendone i relativi dati nel sistema informativo attraverso le procedure del SIAN;
  • interrogare le banche dati del SIAN ai fini della consultazione dello stato di ciascuna pratica relativa ai propri associati.